Sistema integrato per l'acquisizione degli appunti delle lezioni in tempo reale
Giuseppe Guarascio
Descrizione: Sistema integrato che permette all'alunno con minorazione uditiva grave di avere il testo scritto delle lezioni in classe in tempo reale. Il sistema acquisisce, mediante una telecamera wireless, e memorizza il labiale del docente, permettendo all'alunno di effettuare la revisione degli appunti.

Area/e disciplinare/i: Area espressivo-motoria, Area tecnico professionale

Livello scolare: Scuola secondaria di II° grado

Età: 18
Tipo disabilità: Minorazione uditiva

L'ipotesi

Marco è un alunno che frequenta la classe quarta di un istituto tecnico industriale. E’ non udente ed è stato molto seguito dalla famiglia nell’infanzia. E’ in grado di parlare in maniera quasi sempre intelligibile e legge abbastanza bene le labbra della persona che parla.

Nonostante queste abilità, l'alunno viene spesso tagliato fuori della partecipazione attiva alle lezioni frontali.

L'ipotesi è che la sua partecipazione attiva alle lezioni e il suo rendimento scolastico migliorerebbero drasticamente se Marco fosse messo in condizione di leggere gli appunti della lezione mentre questa si svolge. Questa cosa è stata dimostrata in laboratorio di informatica dove un alunno udente scriveva e proiettava il testo della spiegazione del professore. 

La disponibilità degli appunti è una risorsa anche per gli altri alunni. Si potrebbe lavorare su questo per migliorare l'integrazione di Marco nella classe.

Obiettivi formativi

Consentire all'alunno di affinare il suo metodo di studio.
Il non udente non può prendere appunti. Ma l'avere accesso alla revisione deli appunti presi in automatico consente all'alunno di:

  1. migliorare la comprensione dell'argomento della lezione,
  2. esercitare la sua capacità di sintesi,
  3. esercitare la sua capacità di schematizzazione.

 

 

 

 

 

I contenuti

Durante lo svolgimento del progetto non solo verrà sperimentato lo strumento integrato per gli appunti, ma verrà anche realizzato e affinato, a partire da moduli esistenti.

Bisogna ricordare che Marco e i suoi compagni di classe sono alunni di una classe quarta/quinta dell'indirizzo Informatico. Le loro esercitazioni guidate di informatica riguarderanno la realizzazione di questo progetto. 

Focus integrazione

Condurre per molte settimane un progetto che coinvolgeva l'intera classe su un problema condiviso ha contribuito a migliorare l'integrazione dell'alunno. 

Le lezioni che siamo riusciti a fare con lo strumento non sono state molte. Ma in queste lezioni la partecipazione attiva dell'alunno alle lezioni è migliorata e, di conseguenza, il suo redimento.

La revisione degli appunti non è stata sperimentata perchè non siamo riusciti ancora a trovare una videocamera wireless con zoom ottico. Questa è necessaria per fornire all'alunno la possibilità di correggere autonomamente gli appunti basandosi sulla registrazione del labiale. Per lo stesso motivo la sperimentazione non è stata ancora estesa agli altri docenti, cosa che avrebbe migliorato ancora di più l'integrazione dell'alunno.  La realizzazione del sistema completo avverrà a maggio-giugno 2007 e sarà completata soprattutto dall'alunno che porterà il lavoro come tesina per per l'esame di stato.

 

 

 

La metodologia

Gli alunni di tutta la classe effettueranno le esperienze di laboratorio del primo quadrimestre della quinta sui moduli di questo progetto.

Gli argomenti di base necessari (reti locali, interfacciamento di periferiche e strumenti software) sono argomenti del quinto anno e, quindi, la realizzazione del progetto non influenzerà più di tanto il normale programma di lezioni.

 

Gli strumenti

Si userà il riconoscitore Dragon Dictate (già acquisito e sperimentato).

Il docente sarà dotato di microfono a cuffia wireless o bluetooth.

Il docente sarà dotato, inoltre, di lelecamera wireless di ridotte dimensioni (RCSystem 2.4 GHz da 20 grammi), ancorata in maniera artigianale al microfono a cuffia in modo da essere puntata sulle labbra del docente.

Si usarà Microsoft Visual Studio 2005 per la realizzazione del software.

Si userà Microsoft Access per l'archiivazione degli appunti delle lezioni.

I tempi

Alcuni aspetti sono già stati realizzati nell'anno scolastico 2005-06: si tratta della parte di stesura collaborativa tramite tastiera degli appunti, che deve essere migliorata.

Si prevede di utilizzare il primo quadrimestre del prossimo anno scolastico per la realizzazione e la sperimentazin edel sistema completo. 

Esperienza

L'esperienza alla data del 31 dicembre 2006 non può dirsi conclusa.

La realizzazione del software, avendo coinvolto gli studenti, ha richiesto dei tempi più lunghi. Il termine previsto è maggio 2007. Per quella data due studenti, fra cui l'alunno disabile interessato, presenteranno un lavoro compiuto per l'esame di stato.

Nel frattempo lo strumento per prendere appunti in maniera collaborativa in laboratorio di informatica è stato realizzato e utilizzato durante le lezioni di alcune materie.

Dall'esperienza di uso abbiamo avuto la conferma che la visione degli appunti in tempo reale e la successiva revisione degli stessi è in grado di migliorare la partecipazione alle lezioni e alla vita scolastica dell'alunno con minorazione uditiva, con benefici riguardo alla sua motivazione e al rendimento.

Purtroppo, per quante ricerche si siano fatte, le microcamere che abbiamo sperimentato per la registrazione del filmato del labiale non hanno dato i risultati attesi. Intanto quelle leggere e piccole erano prive della possibilità di regolazione del focus e quindi non utilizzabili da vicino. Una che abbiamo provato, per la verità un po' ingombante, forniva un filmato con catti e ritardi non accettabili. Questi problemi sono però risolvibili approfondendo la ricerca di mercato di microcamere wireless. La validità delle soluzioni proposte rimane e il giudizio finale di questo aspetto della sperimentazione è rimandato a maggio 2007.

Impostazione del progetto e condivisione.
Attività principale

Descrizione:

Tutta la classe viene coinvolta nella proghettazione dello strumento software, nella realizzazione della documentazione e nella ricerca di mercato della microtelecamera wireless.

Marco si presta alla sperimentazione degli strumenti, nella scelta della microcamera, nella verifica di fattibilità di lettura del labiale visualizzato su video, nella sperimentazione del software di riconoscimento vocale.

Obiettivi specifici di apprendimento:

Competenze della classe riguardo a analisi e documentazione del software.

Strumenti e risorse:

Documentazione:

Modalità di lavoro:

Metodologia didattica
Lezione frontale con coinvolgimento di tutti gli alunni nelle scelte progettuali.
Organizzazione del lavoro
Aula.
Tempi
5-10 ore

Criteri di valutazione :

Accessibilità strumenti / personalizzazione :

Esperienza:

realizzazione del software
Attività principale

Descrizione:

Realizzazione del software con la collaborazione di tutti gli alunni della classe.

Viene realizzato il software che permette ad un compagno udente di Marco di digitrare in tempo reale gli appunti mentre il docente spiega. Tali appunti vengono trasferiti via rete locale alla postazione docente, che li proietta in una piccola finestra, oppure alla postazione di Marco. Gli appunti vengono salvati a fine lezione e stampati, direttamente o dopo una validazione autonoma di un compagno di Marco o da marco stesso.
Viene realizzato il software che acquisisce i frames dalla microcamera wireless e li mostra sul proiettore o sulla postazione di Marco. Il labiale del docente viene anche memorizzato in un file.
Viene infine realizzato il software che permette la sincronizzazione dei tre files: testo scritto (creato automaticamente da Dragon Dictate), audio della spiegazione del docente, video del labiale del docente. Facendo click su una parola del testo scritto il sistema si posiziona correttamente nel file audio e nel file video per poter effettuare la correzione degli appunti, off-line.

Obiettivi specifici di apprendimento:

Gli obiettivi specifici della materia Informatica e della materia Sistemi della classe quinta di un istituto tecnico industriale indirizzo Informatico, riguardo alla programmazione e alle reti.

Strumenti e risorse:

Personal computer / Periferiche

Un computer portatile con installato Dragon Dictate e il software preparato dagli alunni.

  • Microfono a cuffia wireless
  • Telecamera wireless
Software
  • Microsoft Visual Studio 2005
  • Dragon Dictate

Documentazione:

Modalità di lavoro:

Metodologia didattica

Lavoro di gruppo in laboratorio.

Il progetto del software verrà suddiviso in moduli.

Ad ogni gruppo verrà assegnato la realizzazione di un modulo.

In uno di questi gruppi ci sarà anche l'alunno Marco.

Organizzazione del lavoro

Laboratorio

Tutta la classe divisa in gruppi.

Strategia didattica

Dopo spiegazioni teoriche degli argomenti di base, in laboratorio verrà fatto un lavoro di studio e sperimentazione degli strumenti.

I problemi che i ragazzi, guidati dal docente, dovranno risolvere sono:

Acquisizione immagini e loro memorizzazione in tempo reale.
Acquisizione suoni e loro memorizzazione in tempo reale.
Uso di Dragon Dictate per il riconoscimento della voce e studio dei vari parametri per impostare il software in maniera adeguata alle richieste del progetto.
Studio e predisposizione di meccanismi di sincronizzazione fra frame video, suoni campionati e testo ascii proveniente dal riconoscitore vocale.
Tempi
>10 ore

Criteri di valutazione :

Le normali valutazioni di Sistemi e Informatica anche per l'alunno diversamente abile (le esercitazioni saranno integrate nel corso curricolare).

Accessibilità strumenti / personalizzazione :

Personalizzazione attività per il diversamente abile

Nessuna personalizzazione. L'alunno diversamente abile è in grado di stare al passo degli altri alunni in laboratorio.

Esperienza:

sperimentazione del sistema
Attività personalizzata

Descrizione:

Tutta la classe, compreso l'alunno Marco, partecipa al test dei vari moduli software e le necessarie revisioni sulla base dei risultati della sperimentazione.

Obiettivi specifici di apprendimento:

Per l'alunno Marco sono indicati anche i seguenti obiettivi:

  1. Partecipazione attiva alla lezione potendo vedere (invece che udire), in tempo reale, il testo corrispondente a quello che viene detto in aula, con aumento sensibile della comprensione.
  2. Partecipazione attiva alla redazione degli appunti, off-line a casa dell'alunno sul suo portatile, grazie alla visualizzazione del labiale sincronizzato con il testo scritto.
  3. Coinvolgimento della classe nella redazione e correzione degli appunti, che verranno poi stampati, a cui partecipa a turno anche Marco.

Strumenti e risorse:

Materiale cartaceo
Gli appunti delle lezioni stampati a fine ora o dopo la redazione individuale di uno degli allievi (compreso Marco).
Personal computer / Periferiche
Un personal computer per l'alunno che scrive gli appunti e un personal computer per Marco e/o per il docente (dotato o meno di videoproiettore).
Software

Ambiente Visual Studio e Controlli multimediali.

Altro

Microtelecamera wireless.

Microfono a cuffia wireless.

Software di riconoscimento Dragon Dictate.

Documentazione:

  • diario di bordo
  • diario di bordo (docenti)
  • fotografie
  • video
  • software

Modalità di lavoro:

Metodologia didattica

Durante la revisione del software la modalità è il lavoro di gruppo inlaboratorio.

Durante la lezione, quando gli appunti non vengono presi in automatico da Dragon Dictate, gli alunni udenti collaborano a turno allla digitazione degli appunti.

Dopo la lezione è prevista l'attività individuale di correzione degli appunti.

Tempi
>10 ore

Durante le lezioni curriculari di sistemi e informatica (tutte le ore).

Si spera di coinvolgere anche altre materie.

Prodotti
Lo strumento integrato per gli appunti in tempo reale dopo la fase di test e revisione.

Criteri di valutazione :

Alla fine di una prima fase di uso dello strumento, il rendimento di Marco dovrebbe sensibilmente migliorare insieme alla sua partecipazione attiva alle lezioni.

Questo miglioramneto può essere valutato in maniera soggettiva dal docente e oggettiva, esaminado le differenze del quadro valutativo prima e dopo l'introduzione dello strumento.

Accessibilità strumenti / personalizzazione :

Personalizzazione attività per il diversamente abile

L'attività della classe viene modificata dall'introduzione dello strumento perchè tutti gli allievi beneficiano degli appunti delle lezioni e collaborano alla redazione e revisione.

L'attività della classe è focalizzata al miglioramento diretto o indiretto della partecipazione attiva alle lezione dell'alunno Marco.

Accessibilità strumenti software

Lo strumento software è sicuramente accessibile essendo usato da tutti gli studenti, compreso Marco.

Esperienza: